Tecnologia

Il consiglio della McKinsey

“Usa il digital marketing per convertire gli utenti in clienti”.

Parlare di digital marketing nel mondo assicurativo non è semplice perché le statistiche dicono che lo strumento ancora non rende adeguatamente.

Un dato

La maggior parte di chi visita i siti web delle assicurazioni naviga semplicemente per prendere informazioni, per ottenere un preventivo a supporto di una negoziazione. Poi preferisce, molto spesso, incontrare un Agente. In sintesi, le conversioni online, quelle che dalla visita iniziale nel sito giungono al completamento di una polizza tramite canale digitale, sono a tutt’oggi molto basse.

La personalizzazione dei contenuti digitali

Sfruttare al meglio anche le più semplici tecniche di digital marketing consente di aumentare il valore del proprio business. La prima cosa da fare è personalizzare i contenuti web, per offrire ai clienti una migliore “esperienza digitale”.

La personalizzazione paga – dice la McKinsey -. Abbiamo scoperto che i giovani tra i 18 e i 24 anni sono il segmento con maggiore probabilità di conversione online. Ecco perché ha senso personalizzare i contenuti del sito web per questo target più giovane. Gli assicuratori possono collegare i dati raccolti dai flussi di clic dei visitatori e dai cookie con quelli erogati da terze parti e relativi a dati demografici, attitudini e profili utente.

Le informazioni

La McKinsey continua dicendo: “Queste informazioni consentono agli assicuratori di adattare in modo dinamico i contenuti del proprio sito web in modo da riuscire a configurare l’offerta per un pubblico più mirato. Come? Utilizzando un’alberatura (cioè un’organizzazione dei contenuti del sito) personalizzata e strutturata, facendo uso di sistemi di apprendimento automatici che aiutano non solo ad ottimizzare la grafica complessiva del sito a livello di immagini e di testi, ma anche calibrando (in relazione al cliente) la proposizione dell’offerta”.

Utilizzare strumenti di profilazione

Utilizzando tecniche di digital marketing specifiche, puoi così attirare quel tipo di clientela che ha maggiori probabilità di acquistare.

Le informazioni a disposizione delle Aziende sulla profilazione dei clienti sono sempre più dettagliate e precise. Secondo molti studi, ad esempio, molti acquirenti online sono donne, sempre più all’avanguardia nel processo decisionale finanziario.

Donne, millennians e famiglie con figli

“Abbiamo scoperto che le donne hanno il doppio delle probabilità di visitare un sito web assicurativo – prosegue sempre la McKinsey – e, in misura marginale, maggiori probabilità di iniziare o completare la procedura di acquisto online rispetto agli uomini. Inoltre, i millennials (a tal proposito clicca qui) e le persone che vivono in famiglie con bambini hanno maggiori probabilità di iniziare o finire una quotazione online rispetto alle famiglie senza figli. Gli assicuratori possono utilizzare le più innovative tecnologie di personalizzazione per attrarre questo tipo di segmenti”.

Migliorare costantemente l’esperienza del cliente

Chi utilizza al meglio gli strumenti digitali per conoscere ciò che i potenziali clienti desiderano da un sito, ciò che non gli piace, ciò che li scoraggia dal completare il viaggio di conversione e ciò che li convince a completare un preventivo, ottengono inevitabilmente qualche risultato soddisfacente.

“Questo tipo di informazioni sono usate per migliorare il proprio sito web in maniera continua – conclude la McKinsey -. L’obiettivo? Semplificare l’iter online del cliente, eliminando ogni eventuale punto critico per rendere il più possibile facile la “user experience”. A tal proposito clicca qui.

In conclusione

L’affacciarsi on-line rappresenta sicuramente una componente che devi tenere in considerazione. I potenziali vantaggi apportabili da un approccio più tecnologico sono dirompenti sia per te che per i tuoi clienti. Entrano in gioco elementi come l’adeguatezza degli impianti tecnologici (Big data, Intelligenza Artificiale, Blockchain, Internet of Things, etc etc), la sicurezza informatica e la protezione dei dati personali, il sistema regolamentare in costante mutamento, etc.

Ritengo che con un percorso di digitalizzazione più rapido ed efficiente, potrai ottenere un miglior grado di mantenimento e approfondimento delle relazioni con i clienti.

Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi” (Tomasi di Lampedusa – Il gattopardo -)

Grazie di essere arrivato fin qui. Se ti è piaciuto, condividilo. Se non ti è piaciuto, condividilo ugualmente in modo che anche altri possano perdere lo stesso tempo che hai perso tu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *